ETFE multicolore per la stazione dei tram di Lodz

La copertura in ETFE è in fase di installazione nel cantiere per la nuova struttura in Polonia.

Il progetto inizialmente richiedeva una copertura in vetro colorato, soluzione successivamente accantonata per usare l’ETFE multicolore prodotto da PATI. Tra i numerosi vantaggi ricordiamo il minor peso, l’autopulizia della membrana e, inaspettatamente, la possibilità di creare giochi di luci/ombre sulla pavimentazione della stazione, sfruttando la trasparenza delle aree lasciate libere dalla struttura portante per il vetro, ora non più necessaria, e i colori della membrana – se ne intravede l’effetto nella foto sotto.

 

La copertura in ETFE è costituita da fogli di 0.250mm di spessore opportunamente stampati, sagomati e saldati assieme per ottenere singole membrane di una ventina di metri di larghezza, adagiate a strato singolo sulla struttura. L’aggancio alla struttura portante utilizza il collaudato sistema di keder e profilo di alluminio, mentre parte del carico sulla membrana è sostenuto da tiranti annegati nella membrana stessa.

20150702_112531 20150702_111246 20150702_202558

Il sofisticato disegno complessivo della membrana è stato scomposto in sotto-elementi grafici tenendo conto della dimensione dei fogli di ETFE e delle campate. Ogni elemento è stato poi ricomposto per ottenere il disegno originale.

In una giornata soleggiata la copertura sembra scomparire, confondendosi con il cielo azzurro, mente all’imbrunire, o nelle giornate grigie, sembra prender vita e vivacizzare con i suoi colori non solo la stazione, ma tutto il circondario.

20150702_202242 20150702_202720 20150702_111809

Sicuramente sarà durante le ore notturne che la struttura avrà l’aspetto più suggestivo grazie alle luci che, illuminando la membrana in ETFE da sotto e da sopra, la faranno risplendere di mille colori.

General contractor: Taiyo Europe
Stampa digitale sull’ETFE: Grafiche Digitali